Bando Misura 16 – Sottomisura 6 – Operazione 1

BANDO APERTO

Bando Misura 16- Sottomisura 6 - Operazione 1

"Sostenibilità delle biomasse legnose locali per la produzione di calore"

SECONDA APERTURA

 

APERTURA: 16/05/2022

CHIUSURA:  15/07/2022 ore 15.00

Bando Misura 16- Sottomisura 6 - Operazione 1 "Sostenibilità delle biomasse legnose locali per la produzione di calore"

Il GAL apre il bando Misura 16.6.1 per valutare la fattibilità di approvvigionamento di biomasse legnose provenienti in modo esclusivo dall’area GAL per il riscaldamento di edifici pubblici.

L’agevolazione prevista è un contributo in conto capitale pari al 100% della spesa ammessa.  Il sostegno viene erogato in base ai costi realmente sostenuti e rendicontati con le domande di pagamento.

La spesa massima ammissibile a contributo è pari a € 22.000,00, nel rispetto del quadro del “de minimis” ex. Reg. UE 1305/13 e la spesa minima ammissibile a contributo è pari a € 6.000,00.

BENEFICIARI

Il presente bando è riservato a Gruppi di Cooperazione costituiti da Enti pubblici, soggetti pubblici/privati proprietari o gestori di aree boscate, imprese di utilizzazione/gestione boschiva iscritte al TAIF, imprese che forniscono servizi funzionali alla filiera legno-energia.

Le forme di cooperazione devono coinvolgere almeno due soggetti di diversa categoria di cui almeno uno deve essere un Ente pubblico (comunale o sovracomunale) dell’area GAL.

Uno dei partner assume il ruolo di capofila.

Elemento premiante è la partecipazione nel Gruppo di cooperazione di un soggetto avente le caratteristiche per svolgere la gestione del calore in fase di attuazione del progetto.

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L’intervento deve essere localizzato nel territorio comunale dei Comuni facenti parte dell'area GAL

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, unitamente agli allegati richiesti, devono essere presentate entro il 15/07/2022, ore 15.00.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 6 – Sottomisura 4 – Operazione 2 – Ambito 1

BANDO APERTO

Bando Misura 6- Sottomisura 4 - Operazione 2

Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole

Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

TERZA APERTURA

 

APERTURA: 31/03/2022

CHIUSURA:  30/06/2022 ore  18.00

Bando Misura 6- Sottomisura 4 - Operazione 2 "Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole" - Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

Il presente bando si prefigge lo scopo di sostenere il sistema di imprese che nell’area GAL svolgono o intendono svolgere la loro attività a servizio del turismo sostenibile connesso al sistema di itinerari e infrastrutture turistico-ricreative qualificate.

La linea strategica punta alla strutturazione ed al rafforzamento dell’offerta turistica di servizio e accoglienza per i fruitori delle infrastrutture outdoor locali; la priorità sarà quindi assegnata agli interventi connessi al miglioramento dei servizi per la fruizione di tali infrastrutture e per adeguare la ricettività che risulta attualmente nel complesso carente o non adeguata.

Inoltre il Bando intende stimolare la creazione di nuovi servizi legati all'offerta turistica, come ad esempio l’accompagnamento turistico (ciclo-escursionismo, cicloturismo, trekking/escursionismo, etc.), spazi per il ricovero e la manutenzione delle attrezzature sportive per l’outdoor, il trasporto dei turisti con mezzi specializzati, etc..

L’agevolazione prevista è un contributo in conto capitale pari al 60% della spesa totale ammessa.

BENEFICIARI 

Sono ammissibili le imprese turistiche operanti nell’ambito dell’accoglienza, dell’ospitalità e della ricettività (alberghiera ed extra-alberghiera). Sono ammissibili le imprese della ristorazione tipica (esercizi di tipologia 3 e 4 come definite dal Regolamento regionale 2/R 2008), che utilizzino prevalentemente prodotti locali regionali per la creazione dei piatti (sono quindi esclusi, a titolo esemplificativo, i ristoranti etnici, quelli con specialità di prodotti di mare, etc.).

Sono altresì ammissibili microimprese e piccole imprese (ai sensi della racc. UE 2003/361/CE) non agricole con sede operativa in area GAL che erogano servizi per l’outdoor (come ad esempio ciclo-escursionismo, cicloturismo, trekking/escursionismo, parapendio, etc.) di carattere continuativo e non occasionale.

Non sono ammissibili imprese che esercitano attività di intermediazione nel settore turistico (tour operator, agenzie di viaggio) o comunque non rientranti nelle tipologie elencate nel presente articolo.

INVESTIMENTI MINIMI E MASSIMI

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto è pari a euro 100.000.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a euro 15.000.

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L'impresa dovrà avere sede operativa nel territorio comunale dei Comuni facenti parte dell’area GAL.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, unitamente aglio allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 01/04/2022 al 30/06/2022 ore 18.00.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 10070 – Ceres (TO)

  • Tel: 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

ERRATA CORRIGE al testo del bando

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 6 – Sottomisura 2 – Operazione 1 – Ambito 1

BANDO CHIUSO

Bando Misura 6- Sottomisura 2 - Operazione 1

Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra agricole

 Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

TERZA APERTURA

 

APERTURA: 28/01/2022

CHIUSURA: 16/05/2022 ore 12.00

Bando Misura 6- Sottomisura 2 - Operazione 1 Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra agricole - Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

Il GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, nell’ambito del proprio Piano di Sviluppo Locale, pubblica un bando per l’assegnazione di un sostegno (premio) all’insediamento di nuove microimprese non agricole che dovranno operare in ambito turistico-ricettivo.

Sono ammissibili le tipologie di esercizio destinate alla preparazione e somministrazione di alimenti e bevande previste dal Regolamento regionale 3 marzo 2008, n. 2/R, tipologia 3 e 4 (sono quindi escluse le tipologie 1 e 2) che utilizzino prevalentemente prodotti locali regionali per la creazione dei piatti (sono quindi esclusi, a titolo esemplificativo, i ristoranti etnici, quelli con specialità di prodotti di mare, etc.).

Sono ammissibili le seguenti strutture ricettive EXTRALBERGHIERE (come disciplinate da LR 13/2017 e Reg. 4/2018):

  • Affittacamere (solo in forma imprenditoriale)
  • Bed & Breakfast (solo in forma imprenditoriale)
  • Case e Appartamenti per Vacanze (CAV) – solo in “forma diretta”
  • Ostelli e Case per Ferie (solo in forma imprenditoriale)
  • Residenze di campagna
  • Rifugi escursionistici e rifugi alpini (solo in forma imprenditoriale)
  • Strutture ricettive innovative (solo in forma imprenditoriale)

Sono altresì ammissibili i c.d. “servizi al turista”, come ad esempio (a titolo esemplificativo e non esaustivo):

  • Servizio di noleggio-assistenza MTB e biciclette (comprese officine mobili, mezzi di trasporto per turisti, etc.)
  • Servizi di accompagnamento al turista
  • Servizi di trasporto locale per visitatori e/o bagagli
  • Servizi per il benessere (spa, sauna, bagno turco, etc.) solo se integrati con almeno una delle attività e/o dei servizi sopra elencati.

Gli aspiranti imprenditori dovranno allegare alla domanda un Business Plan validato dagli sportelli creazione d’impresa regionali (Mip) ed un Piano Aziendale redatto sul modello dell’Allegato 1 al presente bando che descriva in modo completo ed esaustivo il progetto di nuova impresa.

BENEFICIARI

Il presente bando è riservato a:

  • Persone fisiche che avviano una nuova attività
  • Microimprese di recente costituzione (data di iscrizione al Registro Imprese della Camera di Commercio max 180 giorni prima della presentazione della domanda). Nel caso in cui, successivamente alla costituzione della microimpresa, si verifichi un periodo di sospensione dell’erogazione dei servizi di accompagnamento individuale e di consulenza specializzata da parte dei Soggetti attuatori del “Programma Mip” il limite massimo dei 180 giorni deve essere incrementato di un numero di giorni pari alla durata del periodo di sospensione dell’erogazione dei servizi.

Il beneficiario dovrà avere età compresa tra i 18 e i 60 anni.

In caso di team imprenditoriale il requisito di età (18-60 anni) deve essere posseduto da almeno il 50% dei soci. In ogni caso il rappresentante legale che presenterà la domanda di sostegno dovrà avere età compresa tra 18 e 60 anni e aver effettuato il percorso MIP (www.mettersinproprio.it).

Il beneficiario dovrà avere età compresa tra i 18 e i 60 anni.

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L'impresa dovrà avere sede operativa nel territorio comunale dei Comuni facenti parte dell’area GAL. Il premio erogato in conto capitale sarà di 15.000,00 € per impresa avviata, con la maggiorazione di 10.000 euro per le zone montane D e C2 (di cui all’art. 32 del reg. UE 1305/13).

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, comprensive degli allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 28/01/2022 ed obbligatoriamente entro il 16/05/2022 ore 12.00, pena la non ricevibilità della domanda stessa.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 6- Sottomisura 2 – Operazione 1 – Ambito 3

BANDO CHIUSO

Bando Misura 6- Sottomisura 2 - Operazione 1

Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra agricole

Ambito 3 Sviluppo e innovazione delle filiere edei sistemi produttivi locali

TERZA APERTURA

 

APERTURA: 28/01/2022

CHIUSURA: 16/05/2022 ore 12.00

Bando Misura 6- Sottomisura 2 - Operazione 1 Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra agricole - Ambito 3 Sviluppo e innovazione delle filiere edei sistemi produttivi locali

Il GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, nell’ambito del proprio Piano di Sviluppo Locale, pubblica un bando per l’assegnazione di un sostegno (premio) all’insediamento di nuove microimprese non agricole che dovranno operare nell’ambito dei settori economici tipici dell’area GAL:

  • forestale: dalle attività di lavorazione in bosco fino alla prima lavorazione del legno e alla valorizzazione degli scarti legnosi a fini energetici, con particolare riferimento all'introduzione di processi e prodotti innovativi, attività di cura e manutenzione del paesaggio (inclusi parchi, giardini, aiuole, etc.);
  • artigianato tipico (legno, pietra, ferro): processi e prodotti innovativi con particolare attenzione all’utilizzo di essenze locali legnose reperibili nell’area del GAL e altri materiali locali;
  • agroalimentare espressione della cultura e delle tradizioni locali quali ad esempio: toma e altre produzioni casearie minori, prodotti da forno, conserve alimentari, erbe aromatiche, piccoli frutti.

L’intervento concede un sostegno (premio) all’insediamento di nuove microimprese che avvieranno attività ad elevato contenuto tecnologico e/o informatico, attività in campo elettronico e informatico di supporto ai settori economici del territorio.

Gli aspiranti imprenditori dovranno allegare alla domanda un Business Plan validato dagli sportelli creazione d’impresa regionali (Mip) ed un Piano Aziendale redatto sul modello dell’Allegato 1 al presente bando che descriva in modo completo ed esaustivo il progetto di nuova impresa.

BENEFICIARI

Il presente bando è riservato a:

  • Persone fisiche che avviano una nuova attività
  • Microimprese di recente costituzione (data di iscrizione al Registro Imprese della Camera di Commercio max 180 giorni prima della presentazione della domanda). Nel caso in cui, successivamente alla costituzione della microimpresa, si verifichi un periodo di sospensione dell’erogazione dei servizi di accompagnamento individuale e di consulenza specializzata da parte dei Soggetti attuatori del “Programma Mip” il limite massimo dei 180 giorni deve essere incrementato di un numero di giorni pari alla durata del periodo di sospensione dell’erogazione dei servizi.

Il beneficiario dovrà avere età compresa tra i 18 e i 60 anni.

In caso di team imprenditoriale il requisito di età (18-60 anni) deve essere posseduto da almeno il 50% dei soci. In ogni caso il rappresentante legale che presenterà la domanda di sostegno dovrà avere età compresa tra 18 e 60 anni e aver effettuato il percorso MIP (www.mettersinproprio.it).

Il beneficiario dovrà avere età compresa tra i 18 e i 60 anni.

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L'impresa dovrà avere sede operativa nel territorio comunale dei Comuni facenti parte dell’area GAL. Il premio erogato in conto capitale sarà di 15.000,00 € per impresa avviata, con la maggiorazione di 10.000 euro per le zone montane D e C2 (di cui all’art. 32 del reg. UE 1305/13).

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, comprensive degli allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 28/01/2022 ed obbligatoriamente entro il 16/05/2022 ore 12.00, pena la non ricevibilità della domanda stessa.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 7 – sottomisura 2 – operazione 11- PROROGATA LA SCADENZA BANDO

BANDO CHIUSO

Bando Misura 7 – sottomisura 2 – operazione 11

Realizzazione di piccole centrali termiche alimentate con biomassa legnosa locale

GRADUATORIA DEFINITIVA approvata dal CDA del 27/07/2020

APERTURA: 18/02/2020

CHIUSURA: PROROGATA LA SCADENZA DEL BANDO AL 29 maggio 2020 ore 14.00.

Il GAL apre il Bando7.2.11 “Investimenti finalizzati alla produzione di energie rinnovabili da utilizzare per fini di pubblica utilità” che ha come finalità l’avvio di un ciclo virtuoso di miglioramento della gestione della risorsa boschiva, della redditività delle imprese della filiera, del contenimento delle spese energetiche a carico degli enti locali

Il bando è rivolto agli Enti Locali proprietari di edifici pubblici nei quali viene svolta funzione di utilità pubblica, che intendono modificare il sistema di riscaldamento da combustibili fossili ad un sistema alimentato con calore derivante da biomassa legnosa proveniente dal territorio del GAL

La partecipazione al bando dovrà essere supportata, quale elemento indispensabile, da uno studio di fattibilità da cui emerga l’esito positivo in termini di sostenibilità economica, ambientale e territoriale, dell’intervento proposto. Lo studio deve rispettare i medesimi contenuti previsti per gli studi di fattibilità sostenuti dall’operazione 16.6.1 del GAL “Sostenibilità delle biomasse legnose locali per la produzione di calore”.

L’agevolazione prevede un contributo in conto capitale pari al 100% della spesa ammessa.

SPESE AMMISSIBILI:

Sono ammesse al finanziamento le spese per la realizzazione di nuovi impianti per la trasformazione e la distribuzione di energia termica, alimentati con biomassa di provenienza da filiera legno dall’area GAL, costituiti da:

  1. generatore a biomassa con accumulo di energia termica;
  2. impianto di distribuzione del calore (collegamento tra il generatore oggetto di finanziamento e il sistema di distribuzione calore già esistente);
  3. struttura di stoccaggio del cippato e impianto di alimentazione della caldaia;
  4. spese generali: tecnico-progettuali, direzione dei lavori, collaudi, consulenze agronomico-forestali, geologiche ed ambientali, costi per il rilascio delle autorizzazioni e nulla osta.

La  potenza nominale del generatore ammesso a finanziamento potrà andare da un minimo di 50 ad un massimo di 250 kW.

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di sostegno, unitamente agli allegati richiesti, può essere presentata a partire dal 24/02/2020 fino al 29 /05/ 2020 ore 14.00.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

GRADUATORIA:

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 7 – sottomisura 5 – operazione 2 PROROGATA LA SCADENZA BANDO

BANDO CHIUSO

Bando Misura 7 – sottomisura 5 – operazione 2

Infrastrutture turistico- ricreative per le attività outdoor

GRADUATORIA DEFINITIVA approvata dal CDA del 30/06/2020

APERTURA: 19/11/2019

CHIUSURA: PROROGATA LA SCADENZA DEL BANDO AL 28 febbraio 2020 ore 12.00.

Il GAL apre il Bando752  per sostenere infrastrutture turistico ricreative per la pratica di attività outdoor.

Il bando intende sostenere le infrastrutture turistico ricreative per la pratica di attività outdoor ad intensa vocazione turistica per l’area GAL, ovvero:

- escursionismo (solo sugli itinerari escursionistici regionali realizzati attraverso la Misura 751 regionale e registrati nella RPE della Regione Piemonte)

- arrampicata e attività simili (ferratismo, canyoning, bouldering, etc.)

- cicloescursionismo o altre attività con mountain-bike

- pesca sportiva

- volo libero.

Il sostegno all’outdoor deve essere visto in un’ottica di “sistema di offerta integrata” e pertanto il bando sostiene sia i progetti che presentano interventi collegati e coordinati tra più Comuni dell’area GAL e sia i progetti che intendono valorizzare e ulteriormente rafforzare la strategia regionale volta a valorizzare il patrimonio escursionistico, realizzata in modo consistente e importante attraverso la Misura 751 del PSR 2014-2020.

L’agevolazione prevede un contributo in conto capitale pari al 90% della spesa ammessa.

INVESTIMENTI MINIMI E MASSIMI

La spesa minima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento in sé concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto, è pari a euro 30.000, IVA inclusa qualora ammissibile.

La spesa massima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a euro 100.000, IVA inclusa qualora ammissibile.

 

TERMINI PER PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di sostegno, unitamente agli allegati richiesti, può essere presentata a partire dal 25/11/2019 fino al 28 /02/ 2020 ore 12.00.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

GRADUATORIA :

 

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 6 – sottomisura 4 – operazione 1 e operazione 2

BANDO CHIUSO

Bando Misura 6 – sottomisura 4 – operazione 1

Bando Misura 6 – sottomisura 4 – operazione 2

Miglioramento dell’offerta turistica di servizio e accoglienza per i fruitori delle infrastrutture outdoor locali

GRADUATORIA DEFINITIVA approvata dal CDA del 19/03/2020

APERTURA: 23/09/2019

CHIUSURA: 29/11/2019 ore 14.00.

PRECISAZIONE SUL BANDO: Precisazione 

Il GAL apre contestualmente il Bando 6.4.1 finalizzato alla diversificazione delle attività delle imprese agricole e il Bando 6.4.2 per il sostegno alle imprese del settore turistico.

BANDO 6.4.1. CREAZIONE E SVILUPPO DI ATTIVITA’ EXTRA-AGRICOLE

L’intervento 6.4.1 prevede il sostegno alla realizzazione nelle aziende agricole di investimenti finalizzati a consentire lo svolgimento di attività complementari a quella di produzione agricola.

In particolare, all’interno di questo ambito tematico, il GAL sostiene l’avvio di attività funzionali al rafforzamento del sistema di offerta turistica locale legata alla fruizione degli itinerari e/o delle infrastrutture ricreative esistenti nell’area GAL.

L’agevolazione prevede un contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa.

INVESTIMENTI MINIMI E MASSIMI

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto, è pari a euro 80.000, nel rispetto del “de minimis”.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a euro 15.000.

BANDO 6.4.2. INVESTIMENTI NELLA CREAZIONE E NELLO SVILUPPO DI ATTIVITA’ EXTRA-AGRICOLE

L’intervento 6.4.2 prevede il sostegno agli investimenti nelle microimprese e nelle piccole imprese non agricole finalizzati al rafforzamento dell’offerta turistica di servizio e di accoglienza per il turismo outdoor con interventi connessi alla fruibilità delle infrastrutture outdoor.

L’agevolazione prevede un contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa.

INVESTIMENTI MINIMI E MASSIMI

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto, è pari a euro 100.000, nel rispetto del “de minimis”.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a euro 30.000.

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L'impresa deve avere sede operativa nel territorio dei Comuni appartenenti all’area GAL.

TERMINI PER PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, unitamente agli allegati richiesti, possono essere presentate a partire dal 23/09/2019 fino al 29/11/2019 ore 14,00.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Graduatoria approvata definitiva Misura 641 e 642

Graduatoria definitiva 641

Graduatoria definitiva 642

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 16 – sottomisura 2 – operazione 1

BANDO CHIUSO

Bando Misura 16 - sottomisura 2 - operazione 1

Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti

GRADUATORIA DEFINITIVA approvata dal CDA del 18/12/2019

APERTURA: 21/06/2019

CHIUSURA: 20/09/2019 ore 12.00.

Bando Misura 16 - sottomisura 2 - operazione 1
Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti

Il GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, nell’ambito del proprio Piano di Sviluppo Locale, pubblica per la seconda volta, il bando che intende favorire la ricomposizione fondiaria (gestionale e non catastale) attraverso gruppi di cooperazione tra proprietari di fondi forestali delle aree montane e operatori della filiera, allo scopo di riportare o recuperare alla gestione attiva e ad economia positiva zone boscate ora in abbandono, e riequilibrare il paesaggio montano.
Il bando è rivolto a gruppi di cooperazione appositamente costituiti allo scopo di gestire attivamente delle superfici boscate di proprietà privata.
La gestione forestale attiva è l'obiettivo del gruppo di cooperazione, pertanto elemento premiante sarà la partecipazione nel gruppo di cooperazione delle imprese del settore boschivo sia di utilizzazione che di prima e seconda lavorazione del legno..

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento in sé concluso è pari a € 12.000,00, nel rispetto del quadro del “de minimis” ex. Reg. UE 1305/13.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra,  è pari a € 3.000

TERMINI PER PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, comprensive degli allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 21/06/2019 ed obbligatoriamente entro il 20/09/2019, ORE 12.00 pena la non ricevibilità della domanda stessa.
Tale termine è la scadenza ultima per la presentazione mediante il Sistema Piemonte.
E’ possibile scaricare il testo integrale del bando e gli allegati.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • Animatore forestale Fernanda Giorda 3385654097
  • E-mail: foreste@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Graduatoria approvata definitiva

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 8 – sottomisura 6 – operazione 1

BANDO CHIUSO

Bando Misura 8 - sottomisura 6 - operazione 1

Acquisto di macchinari e attrezzature a sostegno della filiera locale

GRADUATORIA DEFINITIVA approvata dal CDA del 19/09/2019

APERTURA: 27/05/2019

CHIUSURA: 16/07/2019 ore 15.00.

Bando Misura 8 - sottomisura 6 - operazione 1
Acquisto di macchinari e attrezzature a sostegno della filiera locale

Il GAL apre il bando Misura 8.6.1 "Acquisto di macchinari e attrezzature a sostegno della filiera locale" che ha come finalità il rafforzamento della filiera del legno locale attraverso l’aumento redditività della imprese, l’ampliamento degli assortimenti legnosi, la produzione di semilavorati maggiormente remunerativi.

BENEFICIARI

Il presente bando è riservato alle imprese iscritte al registro delle imprese che operano nel settore forestale e che risultano regolarmente iscritte all’Albo delle imprese forestali della Regione Piemonte.

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento in sé concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto è pari a € 70.000.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a € 20.000.

TERMINI PER PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, comprensive degli allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 27/05/2019 ed obbligatoriamente entro il 16/07/2019, ORE 15.00 pena la non ricevibilità della domanda stessa.

Tale termine è la scadenza ultima per la presentazione mediante il Sistema Piemonte.

E’ possibile scaricare il testo integrale del bando e gli allegati.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: foreste@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Graduatoria approvata definitiva

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 7 – sottomisura 6 – operazione 4

BANDO CHIUSO

Bando Misura 7 - sottomisura 6 - operazione 4

Valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico

GRADUATORIA DEFINITIVA approvata dal CDA del 08/07/2019

APERTURA: 20/11/2018

CHIUSURA: 15/02/2019 ore 12.00.

Bando Misura 7 - sottomisura 6 - operazione 4
Valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico

Il GAL apre il bando Misura 764 finalizzato a sostenere e incentivare il recupero e la conservazione degli elementi tipici del paesaggio e del patrimonio architettonico rurale, con finalità di fruizione pubblica permanente (anche eventualmente in modo regolamentato, come ad es. ingressi ad orario o eventualmente con tecnologie innovative e sistemi ICT).

Fatta salva la disponibilità dei beni da parte dei beneficiari e la loro titolarità ad agire sugli stessi, si può intervenire su:

  • Edifici inclusi nelle tipologie architettoniche del patrimonio individuate dai Manuali GAL e relativi volumi edificati ed aree pertinenziali.
  • Edifici di comprovata rilevanza storica, documentale, etnografica non inclusi nelle tipologie architettoniche del patrimonio individuate dai Manuali GAL e relativi volumi edificati ed aree pertinenziali.
  • Aree aperte di rilevanza naturalistica o connesse a contesti antropizzati di comprovata valenza storico-documentaria o paesaggistica.
  • Elementi o manufatti antropici, non riconducibili alle tipologie architettoniche, ma definiti nel patrimonio paesaggistico individuato dai Manuali GAL e relative aree pertinenziali.

BENEFICIARI

Il bando è riservato a: Enti Pubblici quali Unioni di Comuni, Comuni singoli o in raggruppamento (tramite specifica convenzione). Sono esclusi i soggetti in corso di istituzione, le imprese e ditte private, i privati cittadini.

TIPO DI AGEVOLAZIONE PREVISTA

l’agevolazione prevede un contributo in conto capitale pari all’80% della spesa ammessa.

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento in sé concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto è pari a:

  • € 100.000,00 per interventi su elementi architettonici:
  • € 50.000,00 per interventi di tipologia paesaggistica.

La spesa massima ammissibile per interventi su elementi architettonici è pari a € 140.000 se l’intervento è attuato da un’Unione Montana di Comuni e da Comuni in raggruppamento.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a:

  • € 30.000,00 per interventi su elementi architettonici
  • € 10.000,00 per interventi di tipologia paesaggistica

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, comprensive degli allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 20/11/2018 ed obbligatoriamente entro il 31/01/2019, ORE 15:00 15/02/2019 ORE 12:00 pena la non ricevibilità della domanda stessa

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Graduatoria:

Graduatoria modificata a  seguito di riprogrammazione del Piano Fianaziario del GAL 03/09/2019

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati: