Bando Misura 6 – sottomisura 4 – operazione 1 e operazione 2

BANDO CHIUSO

Bando Misura 6 – sottomisura 4 – operazione 1

Bando Misura 6 – sottomisura 4 – operazione 2

Miglioramento dell’offerta turistica di servizio e accoglienza per i fruitori delle infrastrutture outdoor locali

APERTURA: 23/09/2019

CHIUSURA: 29/11/2019 ore 14.00.

PRECISAZIONE SUL BANDO: Precisazione 

Il GAL apre contestualmente il Bando 6.4.1 finalizzato alla diversificazione delle attività delle imprese agricole e il Bando 6.4.2 per il sostegno alle imprese del settore turistico.

BANDO 6.4.1. CREAZIONE E SVILUPPO DI ATTIVITA’ EXTRA-AGRICOLE

L’intervento 6.4.1 prevede il sostegno alla realizzazione nelle aziende agricole di investimenti finalizzati a consentire lo svolgimento di attività complementari a quella di produzione agricola.

In particolare, all’interno di questo ambito tematico, il GAL sostiene l’avvio di attività funzionali al rafforzamento del sistema di offerta turistica locale legata alla fruizione degli itinerari e/o delle infrastrutture ricreative esistenti nell’area GAL.

L’agevolazione prevede un contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa.

INVESTIMENTI MINIMI E MASSIMI

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto, è pari a euro 80.000, nel rispetto del “de minimis”.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a euro 15.000.

 

BANDO 6.4.2. INVESTIMENTI NELLA CREAZIONE E NELLO SVILUPPO DI ATTIVITA’ EXTRA-AGRICOLE

L’intervento 6.4.2 prevede il sostegno agli investimenti nelle microimprese e nelle piccole imprese non agricole finalizzati al rafforzamento dell’offerta turistica di servizio e di accoglienza per il turismo outdoor con interventi connessi alla fruibilità delle infrastrutture outdoor.

L’agevolazione prevede un contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa.

INVESTIMENTI MINIMI E MASSIMI

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto, è pari a euro 100.000, nel rispetto del “de minimis”.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a euro 30.000.

 

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L'impresa deve avere sede operativa nel territorio dei Comuni appartenenti all’area GAL.

TERMINI PER PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, unitamente agli allegati richiesti, possono essere presentate a partire dal 23/09/2019 fino al 29/11/2019 ore 14,00.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati: