Bando Misura 6 – Sottomisura 4 – Operazione 2 – Ambito 1

BANDO CHIUSO

Bando Misura 6- Sottomisura 4 - Operazione 2

Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole

Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

TERZA APERTURA

 

APERTURA: 31/03/2022

CHIUSURA:  30/06/2022 ore  18.00

Bando Misura 6- Sottomisura 4 - Operazione 2 "Investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole" - Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

Il presente bando si prefigge lo scopo di sostenere il sistema di imprese che nell’area GAL svolgono o intendono svolgere la loro attività a servizio del turismo sostenibile connesso al sistema di itinerari e infrastrutture turistico-ricreative qualificate.

La linea strategica punta alla strutturazione ed al rafforzamento dell’offerta turistica di servizio e accoglienza per i fruitori delle infrastrutture outdoor locali; la priorità sarà quindi assegnata agli interventi connessi al miglioramento dei servizi per la fruizione di tali infrastrutture e per adeguare la ricettività che risulta attualmente nel complesso carente o non adeguata.

Inoltre il Bando intende stimolare la creazione di nuovi servizi legati all'offerta turistica, come ad esempio l’accompagnamento turistico (ciclo-escursionismo, cicloturismo, trekking/escursionismo, etc.), spazi per il ricovero e la manutenzione delle attrezzature sportive per l’outdoor, il trasporto dei turisti con mezzi specializzati, etc..

L’agevolazione prevista è un contributo in conto capitale pari al 60% della spesa totale ammessa.

BENEFICIARI 

Sono ammissibili le imprese turistiche operanti nell’ambito dell’accoglienza, dell’ospitalità e della ricettività (alberghiera ed extra-alberghiera). Sono ammissibili le imprese della ristorazione tipica (esercizi di tipologia 3 e 4 come definite dal Regolamento regionale 2/R 2008), che utilizzino prevalentemente prodotti locali regionali per la creazione dei piatti (sono quindi esclusi, a titolo esemplificativo, i ristoranti etnici, quelli con specialità di prodotti di mare, etc.).

Sono altresì ammissibili microimprese e piccole imprese (ai sensi della racc. UE 2003/361/CE) non agricole con sede operativa in area GAL che erogano servizi per l’outdoor (come ad esempio ciclo-escursionismo, cicloturismo, trekking/escursionismo, parapendio, etc.) di carattere continuativo e non occasionale.

Non sono ammissibili imprese che esercitano attività di intermediazione nel settore turistico (tour operator, agenzie di viaggio) o comunque non rientranti nelle tipologie elencate nel presente articolo.

INVESTIMENTI MINIMI E MASSIMI

La spesa massima ammissibile a contributo, riferita comunque ad un intervento concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni e nel rispetto delle finalità dichiarate a progetto è pari a euro 100.000.

La spesa minima ammissibile a contributo, alle stesse condizioni di cui sopra, è pari a euro 15.000.

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L'impresa dovrà avere sede operativa nel territorio comunale dei Comuni facenti parte dell’area GAL.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, unitamente aglio allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 01/04/2022 al 30/06/2022 ore 18.00.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 10070 – Ceres (TO)

  • Tel: 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Graduatoria approvata dal Consiglio di Amministrazione del 29/09/2022

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati:

Bando Misura 6 – Sottomisura 2 – Operazione 1 – Ambito 1

BANDO CHIUSO

Bando Misura 6- Sottomisura 2 - Operazione 1

Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra agricole

 Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

TERZA APERTURA

 

APERTURA: 28/01/2022

CHIUSURA: 16/05/2022 ore 12.00

Bando Misura 6- Sottomisura 2 - Operazione 1 Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra agricole - Ambito 1 Turismo sostenibile e accessibile

Il GAL Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, nell’ambito del proprio Piano di Sviluppo Locale, pubblica un bando per l’assegnazione di un sostegno (premio) all’insediamento di nuove microimprese non agricole che dovranno operare in ambito turistico-ricettivo.

Sono ammissibili le tipologie di esercizio destinate alla preparazione e somministrazione di alimenti e bevande previste dal Regolamento regionale 3 marzo 2008, n. 2/R, tipologia 3 e 4 (sono quindi escluse le tipologie 1 e 2) che utilizzino prevalentemente prodotti locali regionali per la creazione dei piatti (sono quindi esclusi, a titolo esemplificativo, i ristoranti etnici, quelli con specialità di prodotti di mare, etc.).

Sono ammissibili le seguenti strutture ricettive EXTRALBERGHIERE (come disciplinate da LR 13/2017 e Reg. 4/2018):

  • Affittacamere (solo in forma imprenditoriale)
  • Bed & Breakfast (solo in forma imprenditoriale)
  • Case e Appartamenti per Vacanze (CAV) – solo in “forma diretta”
  • Ostelli e Case per Ferie (solo in forma imprenditoriale)
  • Residenze di campagna
  • Rifugi escursionistici e rifugi alpini (solo in forma imprenditoriale)
  • Strutture ricettive innovative (solo in forma imprenditoriale)

Sono altresì ammissibili i c.d. “servizi al turista”, come ad esempio (a titolo esemplificativo e non esaustivo):

  • Servizio di noleggio-assistenza MTB e biciclette (comprese officine mobili, mezzi di trasporto per turisti, etc.)
  • Servizi di accompagnamento al turista
  • Servizi di trasporto locale per visitatori e/o bagagli
  • Servizi per il benessere (spa, sauna, bagno turco, etc.) solo se integrati con almeno una delle attività e/o dei servizi sopra elencati.

Gli aspiranti imprenditori dovranno allegare alla domanda un Business Plan validato dagli sportelli creazione d’impresa regionali (Mip) ed un Piano Aziendale redatto sul modello dell’Allegato 1 al presente bando che descriva in modo completo ed esaustivo il progetto di nuova impresa.

BENEFICIARI

Il presente bando è riservato a:

  • Persone fisiche che avviano una nuova attività
  • Microimprese di recente costituzione (data di iscrizione al Registro Imprese della Camera di Commercio max 180 giorni prima della presentazione della domanda). Nel caso in cui, successivamente alla costituzione della microimpresa, si verifichi un periodo di sospensione dell’erogazione dei servizi di accompagnamento individuale e di consulenza specializzata da parte dei Soggetti attuatori del “Programma Mip” il limite massimo dei 180 giorni deve essere incrementato di un numero di giorni pari alla durata del periodo di sospensione dell’erogazione dei servizi.

Il beneficiario dovrà avere età compresa tra i 18 e i 60 anni.

In caso di team imprenditoriale il requisito di età (18-60 anni) deve essere posseduto da almeno il 50% dei soci. In ogni caso il rappresentante legale che presenterà la domanda di sostegno dovrà avere età compresa tra 18 e 60 anni e aver effettuato il percorso MIP (www.mettersinproprio.it).

Il beneficiario dovrà avere età compresa tra i 18 e i 60 anni.

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

L'impresa dovrà avere sede operativa nel territorio comunale dei Comuni facenti parte dell’area GAL. Il premio erogato in conto capitale sarà di 15.000,00 € per impresa avviata, con la maggiorazione di 10.000 euro per le zone montane D e C2 (di cui all’art. 32 del reg. UE 1305/13).

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di sostegno, comprensive degli allegati richiesti, devono essere presentate a partire dal 28/01/2022 ed obbligatoriamente entro il 16/05/2022 ore 12.00, pena la non ricevibilità della domanda stessa.

Per informazioni contattare:

GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone - Frazione Fè, 2 - 10070 – Ceres (TO)

  • Tel. 0123 521636
  • E-mail: info@gal-vallilanzocerondacasternone.it

Allegati

È possibile scaricare il testo integrale del bando e degli allegati: